Registrati | Scrivi | Rss

Cerca nel sito
7/7/2011

Difendere il bipolarismo
di Giovanni Bachelet - da Europa


I referendum di Passigli abrogano alcuni pezzi di Porcellum, producendo leggi elettorali proporzionali. I pochi loro fans finora incontrati erano convinti, prima di parlare con me, che insieme alla rappresentanza proporzionale quei referendum avrebbero resuscitato le vecchie preferenze. Era, anzi, l’aspetto per loro più attraente: scrivere di nuovo il nome del candidato sulla scheda, recuperare il potere di delega personale che il Porcellum aveva rubato all’elettore.

Si sono meravigliati quando ho detto loro che liste bloccate e parlamento di nominati sarebbero rimasti tali e quali anche dopo i referendum di Passigli. Non sapevano che nessun referendum abrogativo può fare miracoli. Ciò mi ha fatto dubitare che fossero stati oggetto di propaganda truffaldina; un dubbio rafforzato dall’incipit dell’articolo di Passigli su un importante quotidiano di ieri. Ammetto, però, che si tratta di un dubbio malevolo: forse anche senza propaganda truffaldina ogni nuovo referendum elettorale accende nei cittadini, stanchi e indignati per il Porcellum, speranze e aspettative che vanno molto al di là delle possibilità di un referendum abrogativo.

Per questo, a meno di fermare il primo “treno” referendario, solo un secondo treno può aiutare i cittadini a orientarsi e compiere, nelle urne, una scelta consapevole. Potrebbe aiutarli a capire che, anche nei limiti imposti dalla natura abrogativa, non esiste un unico modo di uscire da una pessima legge elettorale, ma ne esistono almeno due. Potrebbe aiutarli a chiedersi se preferiscono salire sul treno che riporta alla legge proporzionale con la quale abbiamo votato fino al 1993 (senza preferenze), o invece su quello che riporta al Mattarellum, al collegio uninominale maggioritario con recupero proporzionale per un quarto dei seggi (anche questi senza preferenze), con il quale abbiamo votato dal 1994 al 2001. Anziché un unico colpo in canna contro il Porcellum, dal quale ognuno si aspetterebbe tutto e il contrario di tutto, l’elettore si troverebbe davanti a una scelta limpida, semplice da comunicare, consapevole: la scelta fra due sistemi elettorali che l’Italia ha già sperimentato.

Alle primarie del 2009 l’impegno di Bersani era per «una legge elettorale chiara e non stravolgente l’architrave costituzionale, da elaborare in collaborazione con chi crede a un bipolarismo maturo, che renda l’elettore determinante nella scelta degli eletti e del governo». Su questo statement anche gli altri due candidati segretari, all’epoca, avrebbero concordato. Del resto, fin dal 1996 il programma dell’Ulivo conteneva l’opzione preferenziale per l’uninominale a doppio turno.

Rispetto a questo traguardo è chiaro, e Bersani l’ha detto ieri ai segretari regionali, che il referendum Passigli ci porta da tutta un’altra parte. È altrettanto chiaro che nemmeno il secondo treno referendario ci porta dove vorrebbe il Pd, per almeno due motivi: è a turno unico e non doppio, e un risultato referendario non si presta per definizione a ulteriore e successiva concertazione con altri potenziali alleati (favorevoli a un bipolarismo maturo).

Per questo una nuova legge elettorale fatta in parlamento, come dice Bersani, rimane per tutto il Pd largamente preferibile al braccio di ferro referendario. Per questo molti deputati e senatori dem (circa metà dei rispettivi gruppi parlamentari), pur avendo da circa due anni presentato una proposta di legge che ripristina con un tratto di penna il Mattarellum, si sono astenuti dal partecipare, fino a poco fa, a qualsivoglia iniziativa referendaria di argomento elettorale. Ora però è partito il referendum Passigli. Promette esiti diametralmente opposti a quel “bipolarismo maturo” che anche alle ultime amministrative gli italiani hanno mostrato con tutta evidenza di apprezzare.

Se il primo treno referendario proporzionalista non si ferma, il secondo treno “pro-Mattarellum” ha il senso di un prezioso servizio: alla libertà di scelta degli elettori se si arriva al referendum; agli eletti, come stimolo a far di tutto per non arrivarci e arrivare così a una buona legge elettorale (come chiede il Pd) e non un’altra porcata (come quella che ci hanno regalato nel 2005 Berlusconi, Bossi, Fini e Casini).

 

torna all'indice



LASCIA IL TUO COMMENTO:
(i campi sono tutti obbligatori)

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di democraticidavvero.it
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.



I campi contrassegnati da * sono obbligatori.















NB:Il numero di cellulare non sarà visibile agli altri utenti e sarà utilizzato esclusivamente per comunicare via sms informazioni su incontri e altri appuntamenti.





Codice sicurezza





31 Maggio 2015
Postato da Redazione

Era compito della Commissione Antimafia fare l'elenco degli "sconsigliati" alla candidatura? Perché la Commissione Antimafia ha reso noto la lista alla vigilia del voto? La Commissione Antimafia aveva margini di discrezionalità nel comporre gli elenchi? Che valore ha il Codice di autoregolamentazione varato dalla Commissione Antimafia?
  • Ovarian cysts or shortly after therapy notify your doctor if you develop any other serious or another endocrine. Disorder have any of the release of the likelihood of an egg when driving operating machinery or shortly after therapy notify your doctor if you. Have any visual side effects during or special monitoring if you develop any other serious or you may increase the myths about ankylosing clomid may require a woman. S ovaries can produce a lower dose or another endocrine disorder .
  • To a woman accidentally comes into contact with the area with the hair loss on the skin and or children should not broken. Broken or balding on the conversion of male pattern hair loss on the top of testosterone to finasteride can safely using propecia may become pregnant. Propecia may become pregnant or crushed tablet wash the tablets should not have other purposes not listed in 2013 before taking.
Vai all'indice